UFFICIO TRAFFICO

Maxi verbale per autista portoghese fermato in Brianza: 29 sanzioni per 17.691 euro

11 dicembre 2016

Non sarà un record, ma poco ci manca. Un record rispetto all’ammontare della sanzione: 17.691,35 euro, aggravata  dal fermo amministrativo del camion per due mesi. Per “meritarsela” l’autista portoghese che viaggiava a bordo di un camion con targa francese ce l’aveva messa tutta, collezionando qualcosa come 29 sanzioni: ben 17 riguardavano il superamento dei limiti di velocità: in più casi, infatti, aveva viaggiato intorno ai 110 km/h. E poi c’erano 5 sanzioni per irregolarità nell’osservanza dei tempi di guida e di riposo. Infine 7 infrazioni riguardano l’uso scorretto del tachigrafo. Sommando tutto è venuta fuori la maxi multa verbalizzata dagli agenti della polizia locale di Lissone, in provincia di Monza Brianza. Certo, se l’autista accetta di pagare entro 5 giorni potrebbe vedere la sanzione ridotta del 30%, ma si tratta pur sempre di una cifra considerevole: 12.383,95 euro.

Ma c’è anche un altro record da registrare per questo autista portoghese: quello della sfortuna. Per carità, le sue infrazioni le ha commesse tutte e ha impiegato diverso tempo per metterle insieme. Ma per ironia della sorte è stato pizzicato soltanto a missione compiuta, quando ormai aveva scaricato quanto doveva ed era già pronto per fare ritorno a casa con il veicolo vuoto. E proprio in quel momento si è imbattuto con agenti di polizia municipale “armati” di Police Controller (il software per controllare le registrazioni del tachigrafo in pochi secondi) di una piccola cittadina della Brianza che hanno scoperto tutto. Gli servirà lezione….

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home