LEGGI E POLITICA

Marebonus e ferro bonus: arriva l’ok definitivo dell’Europa

19 dicembre 2016

Semaforo verde per ferrobonus e marebonus. La Commissione europea ha infatti ha concesso il suo placet all’uso da parte dell’Italia di queste due misure di sostegno pubblico, in quanto finalizzate a favorire la transizione del trasporto merci dalla strada alla ferrovia e al mare. Più precisamente, la misura prevede per il ferrobonus una dotazione di 255 milioni di euro da devolvere agli operatori del trasporto su ferro e in particolare a quelli dell'Italia meridionale in cui lo squilibrio tra uso delle ferrovie e della strada è molto più evidente. La Commissione ricorda in una nota che il livello di sostegno che i beneficiari potranno percepire sarà basato su una riduzione degli oneri per le infrastrutture e per i costi esterni sostenuti dagli operatori stessi. 

Il Marebonus, invece, avrà una dotazione di 138 milioni di euro e mirerà a favorire il passaggio del trasporto merci dalla strada al mare sempre allo scopo di ridurre il trasporto su gomma, l’inquinamento ambientale e la congestione dei trasporti. Tale regime di sostegno pubblico concederà benefici ai trasportatori marittimi per l'avvio di nuovi servizi o per migliorare i collegamenti marittimi esistenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home