UFFICIO TRAFFICO

Bolzano vuole introdurre eurovignetta per i camion inquinanti sulla A22

9 gennaio 2017

Avete presente l’eurovignetta, vale a dire la possibilità, riconosciuta dalla legislazione europea, di introdurre sulle autostrade pedaggi differenziati per i veicoli pesanti, in relazione al loro potenziale inquinante? La provincia di Bolzano è seriamente interessata ad applicarla sul suo territorio e quindi innanzi tutto lungo la A22-Autostrada del Brennero, per la quale peraltro anche il protocollo di intesa sottoscritto a inizio 2016 prevede espressamente questa possibilità. I due assessori provinciali Richard Theiner e Florian Mussner hanno detto espressamente che l’introduzione dell’eurovignetta rappresenta «un’opportunità che ci consente di raggiungere tre obiettivi: la riduzione del traffico e degli ingorghi lungo la A22, il miglioramento della sicurezza stradale e l’abbattimento dell’inquinamento acustico e ambientale prodotto dall’autostrada».

A questo punto per rendere operativo questo pedaggio differenziato per i camion (e ovviamente più gravoso per quelli maggiormente inquinanti) manca soltanto uno studio di fattibilità che la Giunta provinciale di Bolzano ha già autorizzato a fine dicembre. L’analisi che verrà effettuata valuterà l’ammontare dei pedaggi da applicare, ma anche il possibile impatto che si verrebbe a creare sul transito della strada statale a seguito dell’introduzione dell’eurovignetta e tutte le questioni organizzative e logistiche, come per esempio il pagamento del pedaggio tramite Telepass. La maggiorazione del pedaggio per le infrastrutture situate in regioni di montagna, come appunto la A22, in ogni caso non può superare il 25% del totale, «e lo studio – concludono Mussner e Theiner – dovrà chiarire se le entrate che ne deriveranno dovranno essere utilizzate solamente per il finanziamento di progetti transfrontalieri come per esempio il tunnel del Brennero e le relative tratte di accesso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home