ACQUISTI

Mercato veicoli commerciali: il 2016 chiude con un +49%

12 gennaio 2017

L’incertezza della conferma del superammortamento anche per il 2017 ha dato una spinta alle immatricolazioni dello scorso dicembre che ha chiuso con uno stellare +89%. Le previsioni per l’anno in corso vedono sempre una crescita, anche se ridimensionata al +5%

Il Centro Studi e Statistiche Unrae, l’ Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri, ha diramato i dati sulle immatricolazioni di autocarri con ptt fino a 3,5t nel mese di dicembre che ha visto un’accelerata del trend, segnando un incremento dell’88,9%, con 27.772 unità vendute (erano state 14.702 del dicembre 2015). Massimo Nordio, presidente Unrae, ha così commentato i risultati dell’ultimo mese dell’anno «L’opportunità di godere del Superammortamento al 140%, in attesa della conferma ufficiale della proroga al 2017 (arrivata poi nella prima metà del mese di dicembre con la Legge di Bilancio), in uno scenario reso più incerto anche dai risultati del referendum, ha spinto i clienti ad anticipare gli acquisti di veicoli commerciali entro il 2016».

Il 2016 va così in archivio sfiorando le 200.000 immatricolazioni complessive (199.300 per l’esattezza), con una crescita del 49% in confronto alle 133.794 dello stesso periodo 2015. Il mercato torna, quindi, a toccare i livelli abbandonati nel lontano 2008, anno di inizio del lungo periodo di crisi.

La conferma dei benefici fiscali - Superammortamento e Legge Sabatini – anche per l’anno incorso fa pensare sostenere al presidente dell’associazione «che il mercato dei veicoli commerciali possa proseguire nel trend di incremento, seppur in deciso ridimensionamento al +5%, vista anche l’anticipazione degli acquisti sul 2016, che avrà effetti soprattutto nel 1° trimestre di questo anno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home