ACQUISTI

Dakar 2017. Kamaz-Kamaz-Iveco sul podio

16 gennaio 2017

Si chiude il rally più bagnato degli ultimi tempi che ha visto il sommarsi di gare annullate, su altre ridotte e modificate nei percorsi. Inconvenienti che certamente hanno pesato sul ritmo dei piloti. In classifica, due Kamaz in testa, davanti al Powerstar Iveco di De Rooy, vincitore della passata edizione, seguiti da un altro Iveco e un altro Kamaz

Va in archivio anche questa Dakar, conclusasi a Buenos Aires con il trionfo dell’equipaggio russo Nikolaev-Yakovlev-Rybakov, con il loro Kamaz davanti ai connazionali Sotnikov-Akhmadeev-Leonov, sempre su Kamaz, mentre si è fermato al terzo posto il terzetto De Rooy-Torrallardona-Rodenwald del team Petronas De Rooy Iveco con il loro #500 Powerstar. Quarto posto per un altro team Petronas De Rooy Iveco capitanato dall’argentino FedericoVillagra, insieme a Yacopini-Torlaschi, quinto un altro team russo composto da Mardeev-Belyaev-Svistunov.

Il vincitore della scorsa edizione Gerard De Rooy torna a casa da grande sconfitto anche se «L'obiettivo era chiudere almeno sul podio e ci siamo riusciti» ha commentato. Una magra consolazione per il pilota olandese che puntava a bissare i successi dello scorso anno ma che durante il rally ha subito diverse forature agli pneumatici che lo hanno fortemente penalizzato. De Rooy, che stazionava in terza posizione da qualche giorno, puntava a guadagnare nuovamente testa della classifica nell’ultima tappa che però è stata annullata; una tappa speciale piena di insidie che lo sorso anno aveva contribuito a consegnargli la vittoria finale.
«L'anno scorso Kamaz ha avuto sei gomme a terra e io solo una. Questa volta ne ho avute tre io. A volte sei fortunato, altre volte no – ha commentato De Rooy – Ma io sono molto contento che non abbiamo avuto alcun problema meccanico con il camion e che come squadra abbiamo lavorato molto bene. Nessuno dei nostri quattro Iveco ha avuto problemi. Questo è molto importante». De Rooy annuncia così che alla prossima Dakar si presenterà con un nuovo Iveco. L'obiettivo è quello di avere il camion pronto a marzo e poi iniziare i test «Se sarà tutto a posto e ci piacerà, noi correremo il Silk Way Rally in estate».
La Top Five finale
1. Nikolaev-Yakovlev-Rybakov Kamaz 27h58m24s
2. Sotnikov-Akhmadeev-Leonov Kamaz +18m58s
3. De Rooy-Torrallardona-Rodenwald Iveco +41m19s
4. Villagra-Yacopini-Torlaschi Iveco +1h00m04s
5. Mardeev-Belyaev-Svistunov Kamaz +2h26m50s

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home