ACQUISTI

ZF Aftermarket entra nel vivo delle attivitā

19 gennaio 2017

ZF conferma l’attenzione rivolta al business post vendita con la creazione di una nuova divisione ad hoc per il settore automotive. Maggiori prodotti e maggiori servizi da quella che già si pone come la seconda principale organizzazione nel mercato globale dei ricambi e dell'assistenza tecnica

Grazie all’acquisizione di TRW Automation (maggio 2015) ZF si afferma nel mercato dei ricambi dando vita dal 1 gennaio a una nuova realtà, la ZF Aftermarket, che si presenza sul mercato come secondo fornitore di ricambi, servizi e soluzioni nel mercato globale dei ricambi e dell'assistenza tecnica per il settore automotive.

Con 8mila dipendenti, 120 sedi e una rete assistenziale che conta 650 partner in tutto il mondo «Siamo presenti dove i nostri clienti si aspettano con personale competente, una gamma di prodotti competitiva, marchi forti e offerte di servizi orientate alla domanda – spiega Helmut Ernst, direttore ZF Aftermarket – Con la nuova divisione ZF sosterremo lo sviluppo a livello mondiale di soluzioni di sistema, così come la guida della crescita del post-vendita».

La nuova divisione fornisce soluzioni e know-how sui componenti del settore post-vendita automotive con i marchi di prodotto Sachs, Lemförder, TRW, Boge e Openmatics, incluse trasmissioni e relativi componenti, assali, sistemi sterzanti e differenziali, componenti dello sterzo e dello chassis, ammortizzatori, freni a disco e a tamburo, sistemi di attuazione, oltre a componenti in gomma-metallo.

«L'organizzazione aftermarket anticipa le future tendenze del post-vendita – conferma Ernst – offre un’impronta service globale ed allarga sempre più il già ampio portafoglio prodotti, perseguendo così l’obiettivo di ZF di essere leader per i suoi clienti nella fornitura di soluzioni a livello mondiale». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home