ACQUISTI

Ford punta su elettrico e ambiente: in partenza sperimentazione londinese

20 gennaio 2017

L’Ovale Blu annuncia 13 nuovi modelli elettrificati nei prossimi 5 anni e la collaborazione con la Città di Londra a un progetto per migliorare la qualità dell’aria grazie all’introduzione di 20 Transit Custom Hybrid Plug sui percorsi urbani

Ford ha annunciato l’introduzione, entro i prossimi 5 anni, di 13 nuovi modelli elettrificati ed entro il prossimo autunno l’avvio di una collaborazione con la Città di Londra su un progetto finalizzato a migliorare la qualità dell’aria in città.

Il progetto, supportato dalla sovvenzione di 5,4 milioni di euro da parte dell’ente governativo Advanced Propulsion Centre e attivato in collaborazione con l’azienda per la mobilità Transport for London, vedrà debuttare sulle strade di Londra, per un test di sperimentazione della durata di 12 mesi, 20 Transit Custom Hybrid Plug-in (PHEV).

I Transit Custom Hybrid Plug-in (PHEV) utilizzati per la sperimentazione a Londra potranno essere ricaricati attraverso la rete elettrica per viaggiare  a emissioni zero, oppure ricorrere al motore a combustione per i viaggi più lunghi. Ford è il primo costruttore di veicoli commerciali a introdurre la tecnologia PHEV in questo segmento di mercato. La flotta sarà utilizzata nell’utilizzo quotidiano da alcune selezionate attività lavorative londinesi, utilizzando un sistema telematico Ford per la raccolta dei dati relativi alle performance finanziarie, operative e ambientali dei veicoli, in modo da poter meglio comprendere come massimizzare i vantaggi prodotti dai veicoli elettrificati.

Il Transit Custom Hybrid Plug-in PHEV è uno dei 13 nuovi veicoli elettrificati che Ford aggiungerà alla propria offerta globale, nei prossimi 5 anni.

Ford, che nel 2016 ha confermato per il secondo anno consecutivo la leadership come primo costruttore di veicoli commerciali in Europa, introdurrà la versione ibrida plug-in del Transit Custom in Europa nel 2019, nell’ambito dell’investimento di 4,5 miliardi di dollari che l’Ovale Blu ha destinato per lo sviluppo di veicoli elettrificati entro il 2020. Un investimento importante che conferma la trasformazione dell’azienda che sta affiancando al proprio ruolo di costruttore d’auto quello di provider di servizi di mobilità, che vanno dalla guida autonoma alle nuove soluzioni integrate di trasporto.

Ford Motor Company, inoltre, insieme ad altri brand come BMW, Daimler e Volkswagen ha posto le basi per un accordo che vedrà l’implementazione di una rete di punti di ricarica rapida per veicoli elettrici, al fine di assicurare la copertura di grandi distanze sulle strade europee. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home