ACQUISTI

Daimler: cresce l’utile spinto dai van. In frenata i truck

2 febbraio 2017

Tempo di conti anche in casa Daimler. L’intero gruppo, che ha come marchio di maggior prestigio Mercedes-Benz, nel 2016 ha registrato una crescita del fatturato del 3%, a 153,26 miliardi di euro (oltre le previsione degli analisti), l’utile netto è salito dell'1% a 8,78 miliardi, l'Ebit è sceso del 2% a 12,9 miliardi. Complessivamente sono stati venduti 3 milioni di veicoli, con un aumento del 5%, con un fatturato salito del 3% fino a toccare i 153,3 miliardi.

Dietro questi numeri però ci sono andamenti diversificati dei vari marchi. La crescita più importante, infatti, è dei van Mercedes-Benz con un ragguardevole 12%, pari a 359.100 unità, fatturato in crescita fino a 12,8 miliardi (rispetto agli 11,5) e un Ebit record pari a 1,7 miliardi (rispetto agli 880 milioni). Anche le vetture toccano un rotondo +10%. Discorso opposto invece per trucks e bus, con i primi che registrano una contrazione del 17%, pari a 415.100 unità, con un fatturato a 33,2 miliardi e un Ebit diminuito a 1,95 miliardi, e i secondi del 7%. Dati giustificati soprattutto dall’andamento dei mercati in Nordamerica, Medio Oriente, Turchia e Brasile.

Daimler Financial Services, infine, ha registrato un ottimo Ebit cresciuto a 1,74 miliardi (rispetto all’1,62).

Guardando al futuro, oltre a una crescita delle vetture confermata per il 2017, ottime previsioni si ipotizzano anche per i van, grazie soprattutto all'inizio della commercializzazione del pick-up X-Class e per gli effetti della distribuzione in Cina di Classe V e Vito. A spingere in alto il mercato dei bus dovrebbe essere invece il deciso calo registrato nel 2016 in Brasile.

Da sottolineare le previsioni rispetto ai veicoli elettrici. Dieter Zetsche, presidente e CEO del Gruppo ha annunciato che da "oggi al 2025 lanceremo più di una decina di nuovi modelli elettrici. E prevediamo che a quella data tra il 15 e il 25% delle vendite di Mercedes saranno relative a modelli elettrificati'".

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home