LOGISTICA

Genova connessa a Piattaforma logistica nazionale: per i camion tagliata l'attesa in porto di 30 minuti

8 febbraio 2017

Genova è il primo porto italiano che viene connesso alla Piattaforma Logistica Nazionale (PLN), il sistema on line realizzato da Uirnet, per conto del ministero delle Infrastrutture e Trasporti, che relaziona il mondo della logistica. In questo modo lo scalo genovese, che movimenta più di 1 milione di container attraverso 8.000 autotrasportatori e più di 4.000 mezzi in entrata e uscita ogni giorno, diventa possibile rendere più efficiente l’intero flusso delle merci. In che modo? Innanzi tutto con l’attivazione di alcuni servizi importanti, come quelli che prevedono l’attivazione di una “corsia preferenziale” che permette, grazie all’interconnessione di tutti gli attori coinvolti, l’organizzazione a monte delle operazioni di gestione e il “preavviso di arrivo”, vale a dire una sorta di “check in on line” che accorcia i tempi di attesa al varco di circa 30 minuti e quindi velocizza e semplifica tutte le procedure di deposito del carico, compresi gli adempimenti doganali

Vantaggi che si ottengono grazie alla messa in concerto della progettualità delle due strutture consentita dall’ingresso del sistema gestionale Port Control System (PCS) nella PLN e alla creazione di un unico polo decisionale e strategico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home