LOGISTICA

«Lean&Green» sbarca in Italia

30 gennaio 2012
Tagliare le emissioni e contenere i costi: sono questi gli obiettivi a cui devono puntare le aziende che vogliono partecipare al «Lean & Green», un programma di promozione della logistica sostenibile sorto in Olanda nel 2007 e che oggi sbarca anche in Italia. Più precisamente chi aderisce a «Lean & Green» accetta di tagliare le emissioni di CO2 del 20% in cinque anni, sulla base di progetti mirati.
A gestire il programma in Italia sarà il Freight Leaders Council (FLC), al quale quindi bisognerà rivolgersi per aderire, presentando un piano dettagliato su come operare per raggiungere l’obiettivo del taglio delle emissioni. Inoltre, il FLC raccoglierà, coordinerà e darà supporto alle aziende nell’individuazione di obiettivi di sostenibilità logistica.
Al momento attuale hanno aderito TNT Global Express, Huntsman, IMCD, Heinz, SCA, CHEP.
Con il «Lean & Green Award», le aziende che avranno ottenuto il riconoscimento, potranno dimostrare che stanno attivamente lavorando per rendere i propri processi logistici più sostenibili. Il premio viene assegnato sulla base di un piano di azione scritto e certificato che deve basarsi su obiettivi concreti di riduzione delle emissioni di CO2 ed essere accompagnato da «Indicatori della performance» misurabili e verificabili (ad esempio: contenuti e entità dei risparmi, base di partenza della misurazione e criteri di rilevamento ecc).
Per info: www.flcplus.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home