UFFICIO TRAFFICO

‘Brindisi’ involontario a Castelfranco V.: il prosecco evapora... insieme ai punti patente

31 marzo 2017

La prima festa disponibile sarebbe stata Pasqua, ma evidentemente S.G., trasportatore trevigiano di 55 anni, era in vena di generosità e voleva regalare già da ora qualche bottiglia di prosecco alla comunità. Il suo camion stava percorrendo ieri mattina la rotatoria tra la Postumia e la Castellana, a Castelfranco Veneto, quando improvvisamente, a causa della rottura di due sponde del semirimorchio, decine di scatole di vino erano finite sull'asfalto. Il conducente però non si è fermato: partito da Villorba verso Vicenza, ha deciso di abbandonare il carico perso e rientrare alla base per riparare il danno. Peccato che, durante il tragitto di ritorno, abbia perso altri contenitori lungo le rotatorie di Musano e Ponzano, sulla Postumia. Richiamati dalle segnalazioni dei pochi automobilisti di passaggio, è intervenuta la Polizia Stradale di Castelfranco che ha individuato in azienda il trasportatore mentre stava reintegrando il carico e riparando il veicolo. Il personale della ditta ha poi recuperato le scatole e altri addetti hanno pulito la strada provinciale, chiusa peraltro solo nella corsia di destra, senza creare problemi alla circolazione.

Dalla vicenda l’autista trevigiano ne è comunque uscito malconcio. I controlli della Polstrada hanno accertato che nel cronotachigrafo non era stata inserita la carta conducente, per cui è scattato il ritiro della patente e la decurtazione di 18 punti, con varie multe per alcune centinaia di euro.

È proprio vero che al giorno d’oggi la generosità non viene mai ricompensata…

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home