UFFICIO TRAFFICO

Sblocca ganci e cinghie e il carico di ferro lo investe: muore a Venezia autista di 51 anni

5 aprile 2017

Erano quasi le 17 ieri quando in un’azienda di Maerne di Martellago, nel veneziano, attiva nel commercio di prodotti siderurgici, un autista di 51 anni residente in provincia di Padova (San Martino di Lupari), Marco Dalla Pozza, mentre era impegnato nello scarico di materiali ferrosi, è stato investito da un fascio di traverse in metallo lunghe più di cinque metri. Ha subito perso conoscenza, molto probabilmente a causa dello schiacciamento del ventre procurato dai ferri. Soccorso dai dipendenti della ditta per cercare di liberarlo e quindi dal personale sanitario intervenuto, è stato intubato e trasferito in ospedale dove i medici hanno cercato di salvarlo sottoponendolo a un delicato intervento. Ma il suo fisico, già provato, non ha resistito e ha smesso di respirare poche ore dopo.

Le ragioni dell’incidente non sono state ancora chiarite, ma sembra che il crollo del materiale sia avvenuto non appena l’autista ha sganciato i fermi e allentato le cinghie usate per bloccare il carico. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home