ACQUISTI

Il veicolo industriale protagonista di Autopromotec 2017

6 aprile 2017

La 27 edizione della rassegna bolognese sull'aftermarket automobilistico (24-28 maggio) dedica un apposito percorso, composto da 950 espositori, all'autocarro e a tutte le tecnologie utili a contenere costi ed emissioni. E poi tanti incontri e convegni dedidati all'autotrasporto

Autopromotec, la manifestazione biennale dedicata alle attrezzature e all’aftermarket automobilistico, anche nella 27° edizione, in programma a Bologna dal 24 al 28 maggio 2017, rinnova l’iniziativa Industrial Vehicle Service, un percorso espositivo a cui prendono parte 950 imprese (300 estere) interamente dedicato all’autocarro, con una guida destinata alle aziende attive nell’assistenza e nella manutenzione dei veicoli per l’autotrasporto e con un logo speciale per identificare gli espositori di attrezzature, componenti e ricambi.

Il focus di Industrial Vehicle Service 2017 riguarderà in particolare le tecnologie innovative utili per contenere i costi di gestione e le emissioni. Inoltre, si potranno toccare con mano le più recenti attrezzature, componenti e ricambi destinati al mondo dei mezzi pesanti e proposti dalle più importanti aziende del comparto. Particolare risalto sarà dedicato alla manutenzione e ai servizi che consentono di ottimizzare la gestione delle flotte. Ecco allora l’e-commerce, il platooning, la digitalizzazione e contributo degli ITS (Intelligent Transportation Systems) alla riduzione delle emissioni di CO2 e all’incremento dei livelli di sicurezza dei veicoli industriali, soltanto per fare alcuni esempi.

All’interno della cornice di AutopromotecEDU saranno curati l’approfondimento su questi temi di attualità. Oltre alla tavola rotonda sull’economia circolare, dedicata al caso degli pneumatici (venerdì 26 maggio/ore 15.30), in occasione del convegno a cura di ANFIA-Aftermarket (Sezione dedicata alla ricambistica automotive di ANFIA), i riflettori saranno puntati sulla distribuzione dei ricambi nel mercato dell’autocarro, con particolare attenzione all’evoluzione della distribuzione e al futuro del settore, anche alla luce delle più recenti innovazioni legate alla guida autonoma (giovedì 25 maggio/ore 9.00). Mentre Federmetano – la Federazione nazionale dei distributori e dei trasportatori di metano – curerà due momenti distinti. Il primo (venerdì 26 maggio/ore 10.00) analizzerà lo sviluppo della rete distributiva del metano per autotrazione nella forma liquida (GNL) e compressa (CNG), includendo approfondimenti sulle politiche di agevolazione per il trasporto pesante e sull’utilizzo di questo combustibile nelle flotte di logistica. Il secondo (sabato 27 maggio/ore 10.00) tratterà, invece, il tema delle trasformazioni a metano e GPL nel mercato Aftermarket, con riferimento alle novità tecnologiche quali l’installazione del sistema Dual Fuel su veicoli leggeri e pesanti, agli incentivi e alla riqualificazione dei serbatoi CNG.

Nella galleria immagini, la mappa della Fiera

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home