ACQUISTI

Fiera Samoter - DAF

2 maggio 2011

Il Samoter per DAF arriva proprio al momento giusto. Il marchio olandese, leader in Europa nei trattori sfiorando il 20%, sta mettendo in atto un’offensiva per far lievitare la quota dei carri. E a questo scopo a Verona porta una rappresentanza esemplare della gamma di autotelai, utilizzabili per missioni diverse e disponibili con motorizzazioni di varia potenza, per la prima volta anche tutta in versione EEV, senza filtro antiparticolato, così da risparmiare 30 kg di tara e liberare spazio sul da investire in un serbatoio gasolio più capiente. Vediamo nel dettaglio i veicoli da andare a cercare:

- LF 55.280 Tipper 18 Ton 2 assi con cabina Day, un veicolo compatto, dal diametro di sterzata ridotto e quindi estremamente maneggevole. Il mezzo esposto è equipaggiato con il motore al massimo della potenza di gamma (280 cv), ma si può scendere fino a 160 cv, così come si può completare la catena cinematica con cambio meccanico o automatizzato, così come varia è la scelta di prese di forza. Il veicolo ha tara ridotta e quindi elevata capacità di carico che raggiunge, nel caso del veicolo esposto, le 18 ton, lasciando comunque notevole capacità di carico sull'assale anteriore, per evitare sovraccarico in caso di carichi parziali.

Nell’allestimento da notare la gru PM 16524 a 4 sfili, con kit valvola blocca rotazione, scambiatore di calore. Dietro c’è un cassone ribaltabile trilaterale da 4,20 m con sponde in lega da 800 mm di altezza.

- FAD CF85.460 Mezzo d’opera 4 assi con cabina Day, un veicolo robusto, realizzato con acciaio di elevata qualità, e dalla grande capacità di carico. Il telaio perfettamente piatto e il perfetto sistema di cablaggio costituiscono la base perfetta per qualunque allestimento. Il sistema di cablaggio CAN BUS è integrato con la PTO e con il sistema di controllo della velocità, per connettere più facilmente l’allestimento. DAF mette a disposizione, inoltre, il Bodybuilder Module, con cui si velocizza la trasmissione dati tra veicolo e allestimento.

Di serie monta sull'assale anteriore molle paraboliche flessibili di 1800 mm di lunghezza e 80 mm di larghezza, a 2 fogli per l'assale anteriore da 7,5 ton e a 3 per quello da 9 ton. Anche stabilizzatore di torsione e ammortizzatori sono di serie.

Per le applicazioni fuoristrada è disponibile un cambio automatico ZF AS-Tronic a 12 marce che, quando si passa su strada asfaltata, si può commutare con un semplice tasto nella relativa modalità.

Dietro c’è un ribaltabile posteriore semiroccia di Cantoni FV DUNE da 18 m3. L’intelaiatura autoportante è “a vasca tonda”, il fondo in lamiera di acciaio antiusura da 8 mm; la sponda anteriore è con tettuccio paracabina e porta ruota di scorta, quella laterali sono fisse, quella posteriore con sganciamento inferiore automatico.

- FAN CF85.460 versione 6x2, con terzo asse sterzante guidato cabina Day. Dietro c’è un impianto Scarrabile B.O.B. Italev, con potenza di sollevamento 26 ton, per la movimentazione casse da 6.400 mm dotata di sfilo idraulico con corsa utile di 1.200 mm.  Da notare il sistema di sicurezza interlock con funzione di rallentamento della corsa dei cilindri nella fase finale della manovra di rientro e di sicurezza idraulica per prevenire l’apertura accidentale dei bloccaggi nella fase di ribaltamento.

Da vedere sullo stand anche un’esposizione dei ricambi con marchio TRP (linea tutte marche), un punto di informazione dedicato al programma Max Card e due schermi al plasma sintonizzati sul Dealer Channel, sistema TV a circuito chiuso per concessionari DAF che veicola informazioni, promozioni e notizie per i clienti, un desk informativo sugli Eco Drive Training, ai quali comunque sono dedicati sessioni pratiche in partenza dall’area esterna “E” per seguire poi un percorso cittadino.

 

VEICOLI IN MOSTRA

- LF 55.280 Tipper 18 ton 2 assi

- FAD CF85.460 mezzo d’opera 4 assi

- FAN CF85.460 versione 6x2 con 3° asse sterzante guidato

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home