UFFICIO TRAFFICO

La seconda volta di Vinco.Sicuro!

5 giugno 2017

La squadra che vince è quella sicura. Ma la squadra che vince - da che mondo è mondo - è anche quella che non si cambia. E siccome la prima edizione di Vinco.Sicuro! è stata un successo, perché non ripeterla?

Stiamo parlando della seconda edizione della manifestazione voluta da Federtrasporti e organizzata insieme a Renault Trucks in cui i rappresentanti delle diverse cooperative e realtà associate si sfidano su una serie di prove diverse.

La prima prova è condivisa con l’Optifuel Challenge di Renault Trucks e quindi viene valutata per entrambe le competizioni: lo scopo è quello di dimostrare (alla guida di tre Renault Trucks T SC Optifuel da 480 cv) di saper condurre un veicolo in maniera attenta, sicura e soprattutto economica.

La seconda prova è teorica e serve, attraverso appositi test, a dare prova delle proprie competenze rispetto alla normativa sui tempi di guida e di riposo e all’uso del tachigrafo. Le risposte corrette, poi, verranno svelate e commentate insieme grazie allo staff formativo di Accademia Federtrasporti, capitanato da Paolo Moggi.

In più, rispetto alla precedente edizione ci sono delle conferme e delle novità. Come al solito ci sarà il momento dedicato al risparmio e all’ottimizzazione, curato da Renault Trucks, in cui si forniscono agli autisti consigli pratici su come utilizzare al meglio i veicoli e sulle modalità con cui ridurre i consumi di carburante.

Altra conferma riguarda il momento dedicato alla vista dove la squadra di Otticando guidata da Aldo Sabattini, sottoporrà i conducenti interessati a misurare i tempi e i modi di reazione della pupilla e la sua capacità di adattamento ai cambiamenti di luce, la pressione interna dell’occhio e anche la trasparenza, la funzionalità e l’efficienza del sistema visivo.

Tutta nuova invece è la sezione dedicata alla salute fisica, costruita in modo completamente pratico. Il punto di partenza è l’individuazione di quelle patologie o quei “fastidi” prodotti dalle lunghe ore di guida quotidiane. Problemi che a volte possono essere minimizzati, se non addirittura risolti, facendo qualche semplice esercizio di ginnastica posturale. Insomma, per chi rimane con le gambe ferme per tanto tempo o con le braccia stese sempre nella stessa posizione, può essere sufficiente riattivare la circolare o sciogliere alcuni muscoli con semplici movimenti. Tutti esercizi, mostrati e spiegati dalla dottoressa Alessandra Rannuzzi De Bianchi, ma soprattutto concepiti per essere svolti durante una pausa di guida e all’interno o accanto al veicolo.

Insomma, una manifestazione che miscela insieme diversi ingredienti tenuti insieme da un unico fil rouge costituito dalla sicurezza e dalla capacità di condurre un veicolo in maniera razionale. Ma soprattutto una manifestazione che intende sensibilizzare e accrescere la consapevolezza rispetto ai diversi momenti della professione, utilizzando però la forma ludica della competizione. Un modo come un altro per dimostrare che la conoscenza può essere trasmessa e recepita anche in modo divertente. 

IL CALENDARIO PREVEDE TRE TAPPE, ORGANIZZATE CON TRE DIVERSE REALTA' AGGREGATE DEL TERRITORIO:

  • 10 giugno, Fondi (Latina) presso il MOF (Mercato Ortofrutticolo Fondi), con CTF Consorzio Trasporti Fondi;
  • 24 giugno, Ravenna, presso la SAR Trasporti;
  • 1 luglio, Piacenza presso la COAP Trasporti.

A ogni giornata potranno partecipare complessivamente 24 autisti (12 al mattino e 12 al pomeriggio) appartenenti alle diverse squadre (vale a dire, le aziende) iscritte.

Le prime tre classificate in ogni singola giornata saranno invitate alla sfida finale che si terrà a settembre presso la Sede Nazionale di Federtrasporti a Castel Maggiore (Bologna).

I migliori tre driver di ogni tappa, l'8 luglio andranno a partecipare alla finale italiana dell’Optifuel Challenge; il migliore poi rappresenterà il nostro paese alla finale europea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

VIDEO

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home