FINANZA E MERCATO

Il traffico autostradale aumenta nel 2017 del 4,5%; solo a marzo del 7,4%

19 giugno 2017

Il 4,5% di veicoli pesanti in più. È l’incremento di traffico registrato sulle autostrade italiane nei primi tre mesi dell’anno, un dato che, elaborato da Aiscat e diffuso dal Centro Ricerche Continental Autocarro, potrebbe essere interpretato come un sintomo della ripresa del trasporto merci, almeno di quello legato a volumi importanti e quindi a commesse industriali. Perché mentre aumentano i veicoli pesanti in circolazione, diminuiscono invece quelli leggeri, che nello stesso trimestre di riferimento hanno visto una contrazione dell’1,5%. Sommando entrambe le categorie di mezzi si ottiene una situazione di sostanziale parità tra il traffico in autostrada registrato quest’anno e quello dello scorso anno. Un trend che va addirittura intensificandosi, perché se si considera il solo mese di marzo ci si accorge che il traffico di veicoli pesanti in autostrada aumenta del 7,4%, mentre quello di veicoli leggeri diminuisce del 4%.

Parliamo ovviamente di traffico merci, sintomatico di una crescente domanda di servizi. Poi, bisognerebbe anche capire se le targhe di questi più numerosi veicoli siano italiani o stranieri. Vale a dire capire chi effettivamente intercetta questa domanda. Ma questo, evidentemente, è un altro discorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home