ACQUISTI

Mobil Delvac, il lubrificante per veicoli pesanti cambia formula

25 luglio 2017

La riformulazione di due prodotti della linea Delvac migliora la protezione dell’olio e la durata del motore, diminuendo l’usura delle attrezzature e conservando la viscosità ottimale

Mobil Delvac MX ESP 15W-40 e MX ESP 10W-30, due dei lubrificanti di ExxonMobil specifici per motori diesel di veicoli pesanti (HDV), hanno cambiato formula. La nuova riformulazione, che soddisfa i più recenti standard di lubrificazione CK-4 dall'American Petroleum Institute (API) ed è ideale per la tecnologia evoluta dei propulsori attuali, contribuirà a migliorare la protezione del motore e la durata dell’olio.

Gli standard innovativi garantiscono la protezione dei motori che funzionano a temperature e pressioni superiori e che integrano nuovi materiali, grazie alla maggiore stabilità ossidativa alle alte temperature. Riducendo il coefficiente di ossidazione, questi nuovi oli contribuiscono a conservare la viscosità ottimale e a ridurre i depositi nel motore. Inoltre la maggiore resistenza meccanica - con una conseguente riduzione di viscosità - consente di ampliare il range di temperature operative verso i valori più alti. Si evita così l’usura accelerata delle attrezzature e il consumo eccessivo di olio, favorendo una riduzione dei tempi di inattività imprevisti del veicolo e dei relativi costi.

I due prodotti della linea Mobil Delvac offrono infine un migliore controllo dell’areazione, ovvero una riduzione della quantità di aria che si miscela al lubrificante e che può degradare la capacità del film di olio di proteggere il motore, causando una potenziale usura e di conseguenza un TCO maggiore per il trasportatore.

Ricordiamo che il Mobil Delvac è un olio approvato per l’uso nei più recenti veicoli industriali Volvo, Mercedes-Benz, MAN e Renault Trucks.

Sviluppata per soddisfare i nuovi standard introdotti in USA, la novità ha il suo peso anche per i mercati d’Europa, Africa e Medio Oriente, perché i test molto più rigorosi e la maggiore attenzione a soluzioni più efficienti ha consentito di ottenere caratteristiche che in generale migliorano ulteriormente le prestazioni.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home