LOGISTICA

Transmec investe 6 mln e incrementa il traffico intermodale

1 agosto 2017

Transmec ha recentemente acquistato 160 rimorchi Huckepack, 100 casse mobili e 40 box intermodali attrezzati per le spedizioni di capi appesi, investendo 6 milioni di euro e portando così la propria flotta disponibile a 600 mezzi dedicati al trasporto intermodale.

Oltre al consolidamento dei volumi e delle partenze sulle rotte attuali, la flotta certificata TAPA verrà impegnata anche su una nuova tratta tra la Romania e la Germania. Un investimento reso necessario per rispondere alla crescente richiesta di servizi intermodali, soprattutto nel settore del fashion, particolarmente in crescita negli ultimi anni.

A settembre partirà un nuovo servizio con partenze bisettimanali tra il terminal privato Transmec di Oradea e Duisburg nella regione della Ruhr in Germania. Inoltre verrà rafforzata l’attuale offerta intermodale con una nuova (terza) partenza settimanale del treno tra Oradea e Piacenza e dal consolidamento del servizio giornaliero tra l’Italia e il Regno Unito, via Zeebrugge in Belgio (cresciuto nell’ultimo anno del 30%).

«Offrire ai nostri clienti collegamenti tra est, sud, centro e nord Europa con il servizio intermodale ci consente di avere una valida alternativa ai trasporti via strada, con una differenza nei transit time di sole 24 ore – ha affermato Danilo Montecchi, AD Transmec – Oltre al risparmio sui costi e all’alto livello di sicurezza, il trasporto su rotaia è anche un’alternativa ecologica, che aiuta i nostri clienti a contribuire alla riduzione delle emissioni di CO2».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home