LEGGI E POLITICA

Ecco i nomi dei primi 500 Giovani Conducenti di camion formati dall'Albo

28 agosto 2017

La professione di autista di veicoli pesanti sembrerebbe non attrarre più i giovani. Troppa fatica, troppi sacrifici, ma soprattutto scarse soddisfazioni di ogni tipo. E invece il progetto Giovani Conducenti, fortemente voluto dal Comitato Centrale dell’Albo e supportato da Unrae e Anfia, sembrerebbe dimostrare il contrario. Perché ci si aspettava qualche centinaio di domande e invece sono state 2.511 di cui 2.202 risultate idonee per l’ammissione. Così tante che lo stanziamento iniziale è stato ritoccato in alto nell’ammontare.

Ma chi sono questi giovani interessati all’incentivo per acquisire la CQC per il trasporto merci attraverso corsi di qualificazione iniziale accelerata o anche la patente di guida superiore? Difficile rispondere in modo stringato. Forse per farsi un’idea più dettagliata potete scorrere l’elenco dei 500 nominativi di futuri conducenti che per primi potranno vedere realizzato il progetto. Nominativi contenuti in allegato al decreto n.94 del 10 agosto 2017 firmato dal presidente del Comitato centrale dell’Albo, Maria Teresa Di Matteo, con cui di fatto si avvia la procedura e si forniscono le informazioni sul suo proseguo e quindi anche su dove ognuno potrà frequentare i corsi. Se dopo che avete letto i nomi e magari la rispettiva residenza vi sarete costruiti una possibile risposta alla nostra domanda, fatecela sapere. Il confronto tra opinioni accresce la conoscenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home