FINANZA E MERCATO

Oita: quattro nuovi tavoli di lavoro

29 agosto 2017

Il Comitato Tecnico-Scientifico dell’Osservatorio Interdisciplinare del Trasporto Alimenti (OITA) ha annunciato l’avvio di quattro nuovi tavoli di lavoro su cui si concentreranno studi e azioni dell’Osservatorio. Gli argomenti dei nuovi tavoli, presentati dalla presidente Clara Ricozzi in occasione della riunione annuale del Comitato Tecnico-Scientifico di OITA, sono:

1. Tipizzazione allestimenti per il trasporto alimentare e censimento allestitori 
Obiettivo: Catalogare le tipologie di allestimento disponibili sul mercato, individuare le linee di tendenza e profilare i fornitori

2. Censimento aziende con certificazioni ATP
Obiettivo: dimensionare la platea delle aziende e caratterizzarle in termini di dotazioni, anzianità della flotta, etc.

3. Check-list certificazione trasporto fresco e freschissimo
Obiettivo: realizzazione di linee guida ad adesione volontaria certificata per il trasporto end-to-end di prodotti alimentari freschi e freschissimi solidi e liquidi

4. Ottimizzazione trasporto intermodale a temperatura controllata
Obiettivo: coordinamento tra produttori alimentari, GDO/DM e Centri Logistici per l’ottimizzazione dei processi inter-aziendali e la riduzione delle rotture di carico nel trasporto intermodale a temperatura controllata.

Enrico Finocchi, Direttore Generale per il trasporto stradale e per l'intermodalità, aprendo i lavori del Comitato ha incoraggiato e rivolto parole di sostegno per il ruolo dell’Osservatorio come polo di ricerca e ambito neutrale dove le istanze dei differenti protagonisti del trasporto degli alimenti, dei farmaci e della cosmesi possono confrontarsi e giungere a una sintesi di proposte e iniziative comuni di interesse per gli operatori e i consumatori.

Per ogni tavolo è stato costituito un gruppo di lavoro comprendente componenti del Comitato Tecnico Scientifico ed esperti esterni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home