UFFICIO TRAFFICO

Tuvia, una joint venture orientata a Est

14 febbraio 2012
Tuvia alla conquista dei Paesi dell’Est Europa. La società logistica e di spedizione milanese, legata al settore dell’oil&gas, ha acquisito una flotta di una ventina di mezzi in Germania per lo sviluppo dei trasporti su gomma verso i Paesi dell'ex Unione Sovietica. L'operazione, realizzata grazie a una joint venture con la tedesca TKA Intertrans, è costata 2,5 milioni di euro. Nei piani dell'azienda l’acquisizione entro tre anni di circa un centinaio di camion, con l'obiettivo di rafforzare il presidio di Tuvia Intertrans – il nome della nuova società – nei mercati dell'ex Unione Sovietica, in particolare Russia e Kazakistan. Nel 2011 Tuvia è cresciuta del 13%, portando il fatturato a 55 milioni di euro. I nuovi programmi di sviluppo estero parlano dell'apertura di almeno quattro nuove sedi nel mondo e il consolidamento del controllo su Saga Italia, branch italiana del colosso internazionale del settore delle spedizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home