UFFICIO TRAFFICO

Scoperto ubriaco alla guida di un camion perché… troppo lento

31 agosto 2017

Come vi immaginate che guidi un autista che ha alzato un po’ il gomito? In genere, viene da pensare, tende ad accelerare, ad andare più veloce, proprio perché perde il senso della velocità e delle distanze. Ma esistono eccezioni. E proprio l’eccezione a volte condanna. È il caso di un autista lituano attivo nel trasporto internazionale, Italia compresa. Stava risalendo l’Europa attraverso la Francia e percorreva l’autostrada A4 diretto in Belgio. Ma a un certo punto la gendarmerie francese lo ha fermato. Per quale motivo? Perché procedeva troppo piano: a circa 15 km/h. E una velocità di questo tipo in autostrada finisce per essere pericolosa.

Senonché una volta che l’hanno fatto accostare e lo hanno fatto scendere dal veicolo, gli agenti si sono subito accorti che l’uomo era visibilmente alterato. E in effetti una volta che l’hanno sottoposto ad alcoltest gli hanno riscontrato un valore di alcool nel sangue di poco superiore ai due grammi. In cabina, semmai servisse una conferma, c’erano sparse anche alcune bottiglie. Vuote, ovviamente.

A quel punto è scattata la sanzione: 6 mesi di sospensione della patente e 450 euro di multa. La giusta punizione di una... lumaca ubriaca. Che per lo meno non ha creato danni a nessuno. Bisogna riconoscerglielo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home