ACQUISTI

Krone City Liner più lungo per portare 33 bancali

27 settembre 2017

Allestimento speciale per la veneta Ballarin da parte del costruttore tedesco. Il semirimorchio per distribuzione urbana arriva a 13,60 metri e si dota del terzo asse sterzante con angolo fino a 60°

In attesa dei nuovi Mega Liner e Profi Liner che verranno presentati allo IAA di Hannover 2018, la Krone ha deciso di adattare alcuni veicoli pensati per le aree urbane alle richieste specifiche dei suoi clienti.

Il City Liner monoasse da 11 m, ad esempio, ha problemi in caso di carichi lunghi o di volumi maggiori rispetto a quello classico, capace di trasportare 27 bancali. La casa tedesca, su richiesta del trasportatore veneto Romano Ballarin, ha perciò progettato il City Liner SDP27 ELNZ4-CS, un trailer innovativo da 13,60 m di lunghezza e con un assale sterzante Tridec. Il nuovo City Liner presenta in sostanza due assali tradizionali applicati a un telaio standard (ma lungo 2,60 m in più) e un terzo assale munito di sterzata meccanica Tridec, comandata dalla ralla del trattore.

«Si tratta di versioni sempre più diffuse nel mercato italiano – spiega Iacopo Giopp, direttore vendite e socio della RealTrailer di Suzzara, importatore unico in Italia della Krone – I trailer di questo tipo in circolazione sono circa 300 e la sterzatura Tridec non è oggi più vista come un optional di nicchia».

Poco indicata sulle lunghe percorrenze per il peso maggiorato dell'allestimento completo, il 13,60 metri con il Tridec è la soluzione migliore per trasportare 33 bancali, specie nella distribuzione monoveicolare e su percorsi specifici. Un secondo vantaggio è quello di avere una mobilità pari al monoasse da 27 bancali o al modello a 2 assi con la sterzatura in controfase (che però è molto più pesante e in Italia poco utilizzato). Il nuovo City assicura sterzate con angoli di 60° - mentre di solito l'autosterzante arriva solo a 10° - e retromarce molto più accurate.

Il design del telaio è modificato per il montaggio della ralla del sistema Tridec, ma ciò non comporta ritardi nell’assemblaggio e costituisce comunque l'unica variante al centinato classico. Le altre caratteristiche sono quelle del semirimorchio tradizionale: altezza da terra nel punto più alto di 4.165 mm; tetto sollevabile di 500 mm; regolazioni in altezza a 3 scatti da 50 mm in testata e in coda; quattro file di stecche; tre paia di piantoni centrali, con sei possibilità di posizionamento.

La Realtrailer, da vent'anni concessionario unico ufficiale di Krone, ha fornito anche alcuni dati di mercato. Il 2016 si è chiuso al primo posto per quanto riguarda le vendite in Italia con oltre 2100 semirimorchi e un fatturato di 73 milioni di euro. Le previsioni sono di crescita anche per il 2017, mentre nel 2018 è atteso l’arrivo di nuovi modelli del colosso tedesco.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home