UFFICIO TRAFFICO

Il vettore può chiedere il rimborso dei pedaggi del trazionista a cui presta il Telepass?

30 settembre 2017

È possibile inserire, ai fini del rimborso dei pedaggi autostradali, anche i transiti di trazionisti, di veicoli cioè che non sono di proprietà dell’azienda, ma di qualcuno che si limita a trainare i semirimorchi e al quale viene consentito l’utilizzo del Telepass del primo vettore?

Questa domanda, posta da un’azienda al Comitato centrale dell’Albo, ha ottenuto risposta negativa. Un po’ perché il rimborso di parte dei pedaggi spetta a patto di soddisfare alcuni requisiti come la circostanza che il veicolo protagonista degli stessi transiti sia detenuto secondo i titoli previsti dalla legge (proprietà, usufrutto, vendita con patto di riservato dominio, locazione finanziaria, locazione a lunga durata, rent o buy) ed esista «un atto giuridicamente rilevante per effetto del quale un veicolo è diventato organicamente parte del parco veicolare di un'impresa in forma non occasionale». Anzi, per il Comitato un uso del Telepass così come descritto non è nemmeno regolare, in quanto questo apparato non può essere ceduto a soggetti diversi da quelli contraenti con la società che lo ha emesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home