ACQUISTI

Fleetboard Mercedes, č possibile creare app per lo Store

18 ottobre 2017

E il Fleetboard nxtload si arricchisce di una nuova borsa carichi, Saloodo!

Due novità “da web” per Fleetboard, il sistema di gestione flotte di Mercedes-Benz.

Ora partner e clienti del gestore digitale possono utilizzare il portale Fleetboard Developer per caricare le proprie app sul Fleetboard Store, rendendole così accessibili a un gran numero di utenti. Il Fleetboard Store, presentato per la prima volta allo IAA 2016, è il mercato per le app per autocarri. Qui i datori di lavoro e i fleet manager possono trovare applicazioni per aiutarli a migliorare le prestazioni delle loro flotte di autocarri e per facilitare il lavoro dei conducenti.

Con l’obiettivo di rendere lo sviluppo dell'app il più semplice possibile, Fleetboard offre un comodo pacchetto "all-in-one", contenente informazioni sulla creazione e vendita di app e un kit di sviluppo software (SDK). Per la prima volta, il Fleetboard Store offre così agli sviluppatori l'opportunità di integrare i dati in diretta da un'interfaccia nel camion. Un controllo stabilisce se l'applicazione soddisfa gli elevati standard del fornitore digitale in termini di qualità, sicurezza e conformità con le specifiche dello sviluppatore e con l’esigenza di non distrarre il conducente. Dopo l’ok, l'applicazione può essere rilasciata nel Fleetboard Store. Disponibilità e prezzi sono stabiliti dai fornitori stessi.

La seconda novità riguarda invece Fleetboard nxtload, motore di metaricerca per il carico e per le prenotazioni di trasporto, un’unica interfaccia che interconnette tra loro varie borse carichi. Il motore di ricerca si arricchisce di Saloodo!, piattaforma di trasporto merci e fornitore di soluzioni digitali per il settore logistico, oltre che filiale di Deutsche Post. Ora gli ordini e le domande di trasporto di Saloodo!, Trans.eu e Teleroute possono essere ricercati e prenotati tramite l'interfaccia nxtload.

Il nxtload di Fleetboard è progettato per essere un sito web aperto che può essere utilizzato da tutti gli spedizionieri e viene inizialmente offerto gratuitamente - a prescindere dai marchi di autocarri e senza necessità di investire in hardware aggiuntivo. Inoltre, è il primo prodotto per cui FleetBoard utilizzerà la piattaforma cloud Microsoft Azure. La fase pilota, con clienti selezionati in Germania, Francia, Polonia e Spagna, durerà fino alla fine dell'anno. Il via ufficiale per il motore di metaricerca è previsto per l'inizio del 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home