ACQUISTI

LNG, 500 autocarri Iveco acquistati da Jost Group

25 ottobre 2017

Il colosso dell’autotrasporto e della logistica ha siglato un accordo per comprare cinque centinaia di Stralis Natural Power a metano, che verranno consegnati nei prossimi tre anni

Maxi-fornitura per Iveco nel settore dei veicoli industriali alimentati con gas naturale liquefatto (LNG). L’azienda italiana, marchio dei veicoli commerciali di CNH Industrial, ha firmato un contratto con il colosso europeo dei trasporti e della logistica Jost Group che prevede l’acquisto di 500 Stralis Natural Power (150 mezzi forniti nel 2018 e gli altri 350 entro la fine del 2020). L'obiettivo è quello di raggiungere entro il 2020 il 35% della flotta Jost con questa configurazione in alternativa al diesel. Lo Stralis NP offre eccellenti rapporto peso/potenza e silenziosità. Questi veicoli – spiega CNH Industrial in una nota stampa - sostituiranno trattori a gasolio pre-Euro 6 di età compresa tra 4 e 5 anni.

La flotta dell’azienda belga è formata da 1.400 trattori e 3.000 rimorchi, con 132 Iveco Stralis di cui solo 2 a gas naturale compresso (CNG). La società di autotrasporto, che sta investendo anche nella rete di distribuzione, ha poi annunciato di voler aprire tre stazioni di rifornimento di LNG nelle sue più importanti piattaforme fiamminghe. «Questo accordo - spiega Roland Jost, dirigente dell'azienda – rappresenta una mossa strategica che ci allontana dalla dipendenza dal diesel e ci guida verso una logistica più verde, come desiderano i nostri clienti, che richiedono un trasporto ogni giorno più sostenibile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home