LOGISTICA

Giro di vite nelle coop di logistica: controlli dell'Ispettorato Nazionale Lavoro

26 ottobre 2017

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro - Agenzia istituita dal Jobs Act sotto il controllo del ministero del Lavoro per lo svolgimento delle attività ispettive – ha lanciato una campagna di vigilanza straordinaria denominata Warehouse sulle cooperative del settore Logistica per contrastare le irregolarità lavoristiche «con l’obiettivo principale di verificare la regolarità dei rapporti di lavoro del personale impiegato nell’attività di movimentazione e stoccaggio delle merci, con particolare attenzione al contrasto dell’indebito utilizzo dell’istituto cooperativistico».

Con la circolare n. 8777 del 5 ottobre 2017 l’INL fornisce agli ispettori istruzioni relative all’attività di vigilanza straordinaria. I controlli ispettivi dovranno essere svolti nel periodo compreso tra il 9 ottobre e il 31 dicembre 2017, pianificando – si legge nella nota dell’agenzia – una media di 4 accessi mensili per ogni direzione interregionale «e, ove opportuno, coinvolgendo anche le unità ispettive appartenenti ad Uffici territoriali limitrofi del medesimo ambito interregionale» (come ad esempio i Carabinieri) presso le aziende cooperative per verificare se la forma cooperativistica non sia in realtà utilizzata a fini elusivi; in tal caso gli Ispettorati dovranno segnalare le cooperative spurie al Ministero dello Sviluppo Economico a cui per legge spetta la vigilanza sul sistema cooperativo.

È concesso comunque «fino al 10 gennaio 2018 il recupero delle pratiche relative ad accessi ispettivi già effettuati nel periodo stabilito per la campagna (9 ottobre – 31 dicembre 2017). Scaduto tale termine, non sarà più possibile associare alla campagna straordinaria le pratiche non correttamente imputate o create successivamente.».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home