UFFICIO TRAFFICO

Autista di 56 anni finisce fuori strada: il carico del rimorchio lo schiaccia mortalmente

31 ottobre 2017

Aveva 56 anni l’autista che ieri pomeriggio ha perso la vita a bordo del suo camion uscendo di strada lungo la A21 Piacenza Torino. È accaduto tutto tra le 14 e le 15, quella che i medici chiamano la porta secondaria del sonno, anche perché interessata dall’attività digestiva successiva al pranzo, nei pressi di Pontecurone. Il camion stava viaggiando in direzione Voghera, quando all’improvviso, senza una ragione apparente né particolari tracce di frenata sull’asfalto, è andato dritto dopo una sbandata improvvisa, superando il guard rail e andando a finire giù per una scarpata. Ma a uccidere l’uomo è stato, più che l’impatto a terra, il carico che si portava dietro, pesanti tronchi di pioppio. Perché sono stati questi che, con forza centrifuga, sono sfilati in avanti andando a distruggere completamente la cabina. Quando sono giunti i vigili del fuoco e il personale sanitario si sono visti davanti un ammasso contorto di lamiere tragicamente difficile da districare e hanno compreso in fretta, purtroppo, che per il conducente rimasto intrappolato dentro non c’era più niente da fare.

Ora gli inquirenti stanno cercando di ricostruire l’accaduto, ma l’ipotesi colpo di sonno in maniera apparente sembra l’ipotesi più credibile.        

 

Foto di archivio

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home