ACQUISTI

Carrier premiata in tutta Europa come «amica dell'ambiente»

22 febbraio 2012
Pulsor, Vector 1550 e Vector City, le unità frigo di Carrier Transicold dispongono di di soluzioni tecnologiche d'avanguardia, riconosciute in diversi paesi europei molto utili nell'abbattimento delle emissioni inquinanti
Pioggia di consensi internazionali per i nuovi prodotti Carrier Transicold. Sia l’unità Pulsor per veicoli commerciali leggeri, sia quella Vector (in versione normale e City) per rimorchi e semirimorchi sono state riconosciute da esperti di settore di Francia, Germania e Gran Bretagna per i benefici alla catena del freddo e per quelli all’ambiente.
In particolare, Pulsor è stata votata come una delle migliori innovazioni nel corso del Solutrans di Lione soprattutto per la sua capacità di raggiungere la piena capacità di refrigerazione a bassi regimi motore (1000 giri/min) mantenendo costantemente bassa la temperatura durante tutto il ciclo di consegna. Ciò permette all’unità di soddisfare le necessità di precisione della regolazione della temperatura e della protezione della catena del freddo tra quegli operatori che utilizzano veicoli isotermici e che effettuano trasporti frigoriferi di merci deperibili in ambienti urbani congestionati.
Il cuore del gruppo frigorifero Pulsor è la tecnologia Carrier E-Drive, abbinata a un inverter e a un compressore ermetico, sostituisce le trasmissioni meccaniche previste dai sistemi di trasmissione a cinghia e trasforma la potenza erogata dal motore in elettricità attraverso un generatore. Il generatore incanala l’elettricità all’inverter che regola la potenza erogata al gruppo frigorifero in base alle esigenze di refrigerazione. Infine, il compressore ermetico a velocità variabile lavora ai regimi comandati dall’uscita dello inverter, garantendo così una capacità di refrigerazione costante, in ogni circostanza.
In Germania, invece, a essere insignita del Premio europeo Trasporti per la Sostenibilità, organizzato dalla rivista Transport, è stata la Vector 1550 in virtù dell’ottimizzazione del consumo energetico e la riduzione di emissioni, abbinati alla precisione di controllo della temperatura e alla protezione della catena del freddo. L’ottimizzazione del consumo energetico del gruppo Vector 1550 è stata raggiunta grazie alla combinazione brevettata di un compressore ermetico e un economiser, che ha permesso l’istallazione di un motore diesel da 1,5 litri. L’applicazione del riduttore fornisce un aumento fino al 40% della capacità di refrigerazione durante l’operazione di abbassamento della temperatura, che automaticamente si riduce nella fase di regolazione della temperatura. Grazie alla somministrazione di capacità adeguata a ogni fase di refrigerazione, il consumo energetico si riduce drasticamente pur mantenendo alti i livelli di efficienza della catena del freddo.
In Gran Bretagna, infine, a ricevere il “John Connell Enterprise in Quiet Transport Award 2011” dalla “Noise Abatement Society” è stata l’unità Vector 1550 City, che offre una soluzione mono-temperatura che combina ridotti consumi, alte prestazioni ambientali, massima efficienza della catena del freddo e abbattimento acustico. Rispetto al modello standard Vector 1550, nella versione City i decibel sono appena 59.5dB, al di sotto della soglia di 60 decibel previsto dallo standard PIEK e si installa senza interventi sul telaio. Pesa solo 790 kg.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home