UFFICIO TRAFFICO

ACI: sono cittadine le strade a maggior rischio incidenti

27 novembre 2017

3 incidenti su 4 accadono in città. A comunicarlo è l’Aci attraverso un recente studio sulla “Localizzazione degli incidenti stradali 2016”. L’indagine riporta un totale di 36.885 incidenti (di cui 1.159 mortali), 1.264 decessi e 59.886 feriti, avvenuti su circa 55 mila chilometri di strade del nostro Paese. Di questi sinistri, 7,5 su 10 sono avvenuti sulle strade urbane e 2,5 sulle extraurbane. Preoccupante è la crescita del numero degli incidenti, su tutte le tipologie di strada (+2% autostrada, +1,2% extraurbane, +0,5% urbane), anche se sono in diminuzione i morti (-10,2%) e i feriti (-0,4%) sulle autostrade.

Alcune strade, specialmente in prossimità dei grandi centri urbani, si confermano a maggiore densità di incidenti: La Tangenziale Est di Milano è la strada dove si verificano il maggior numero di incidenti: 23 a chilometro, a fronte di una media italiana - di 1,9 incidenti/km (vedi tabella allegata).

Seguono la Strada Statale 036 del Lago e dello Spluga (19,5 incidenti/km) e la A4 Torino-Trieste (18,5 incidenti/km)., tratti in cui il numero di incidenti è 7 volte superiore al resto della rete extraurbana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home