LOGISTICA

Gefco unisce la Cina con la Francia. Lungo la Via della Seta

27 novembre 2017

Gefco, ha annunciato l'arrivo dalla Cina in Francia del suo primo treno blocco. Il treno è partito da Wuhan, in Cina, il 3 novembre scorso e ha trasportato container, per conto di PSA, attraversando il Kazakistan, la Russia e la Bielorussia. Gefco si è occupata della gestione e del coordinamento del progetto, con i partner ferroviari dei diversi paesi, la United Transport and Logistics Company (UTLC, un consorzio di società ferroviarie), ha fornito i servizi lungo la tratta ferroviaria con lo scartamento di 1520 mm* fra Dostyk (Kazakistan) e Brest (Bielorussia). Il treno blocco ha poi proseguito attraversando la Polonia e la Germania prima di giungere al terminal di Dourges, in Francia, il 22 novembre scorso e terminare il suo nello stabilimento della Française de Mécanique,filiale di PSA, con sede a Douvrin, nel Nord della Francia.

Questo primo treno blocco fa parte dell’iniziativa One-Belt-One-Road, introdotta dal governo cinese per beneficiare del nuovo itinerario della Via della Seta, che collega la Cina all’Europa introducendo la Francia come destinazione finale, oltre a Germania e Polonia.

 

*Il termine 1520 si riferisce alla larghezza dei binari standard in Russia. La zona caratterizzata da questo scartamento comprende i paesi della Comunità degli Stati Indipendenti, l’Ucraina, la Georgia, il Turkmenistan, gli Stati baltici, la Mongolia e la Finlandia.

Foto: copyright Sébastien Joly

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home