UFFICIO TRAFFICO

Perde un blocco di marmo, ma lo ricarica e scappa via

27 novembre 2017

Brutto episodio ieri a Nazzano, in provincia di Carrara. Un camion ha perso un blocco di marmo che stava trasportando e il carico è caduto pesantemente sulla strada. Fortuna ho voluto che in quel momento non fossero presenti altre persone, per cui non vi sono stati morti o feriti. Purtroppo il conducente dell’autocarro non ha aspettato – come bisognerebbe sempre fare – l’arrivo della Polstrada o di altre Forze dell’ordine, ma ha contattato un’altra persona per farsi aiutare a caricare nuovamente i frammenti del blocco sul pianale, allontanandosi poi senza colpo ferire.

L’autotrasportatore è però stato ripreso con gli smartphone e le immagini del blocco a terra e del riposizionamento del masso sul mezzo hanno fatto il giro dei social network. Arrivata sul luogo del misfatto, la polizia municipale non ha potuto che constatare la presenza dei segni lasciati dalla caduta del marmo. Le indagini per risalire ai responsabili di questo incidente sono già iniziate ma, visto che la zona in cui si è verificato il fatto è piena di laboratori e segherie, tutti possibili mete del camion e del suo carico distrutto, non sarà facile risalire al colpevole. Oltre ai sopralluoghi, nei prossimi giorni si spera di ricavare informazioni importanti dalle tante foto che sono state scattate al blocco in terra, dalle telecamere esterne alle segherie e dalle testimonianze di residenti e operai che in quel momento erano al lavoro e hanno assistito al fatto.

Non è la prima volta che nelle ultime settimane nelle zone di Massa Carrara succedono episodi simili. Inutile dire che il comportamento irresponsabile di chi agisce in questa maniera va stigmatizzato e denunciato, sia per la pericolosità che per la pessima immagine nei confronti di tutti quei camionisti che invece svolgono il loro trasporto a regola d’arte e in massima sicurezza.

 

foto di archivio

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home