UFFICIO TRAFFICO

Yorkshire, azione da supereroe di un poliziotto: si aggrappa a un furgone in bilico su un ponte e salva l’autista (e il van)

5 dicembre 2017

Nella sua avventura di esordio, sul n.1 di Action Comics del 1938, Superman appare in copertina mentre solleva un’auto sopra la testa. Ecco, Martin Willis, un poliziotto che lavora nello Yorkshire occidentale, in Inghilterra, deve essersi sentito un po’ come il figlio di Krypton lo scorso venerdì. Arrivato su segnalazione di un incidente allo svincolo 44 dell’A1(M), ha infatti visto un furgone rovesciato su un fianco e in bilico sul ponte, a forte rischio di caduta nel vuoto. Il “policeman” non si è però perso d’animo e si è disperatamente aggrappato alla ruota del veicolo. Un gesto istintivo, forse un po’ folle, ma indubbiamente molto coraggioso, che ha salvato la vita all’autista intrappolato nell’abitacolo.

Willis era stato il primo a giungere sul posto e, in attesa dei pompieri, l’unica possibilità che aveva era quella di afferrare a mani nude una gomma del furgone per controbilanciarne il peso. Ha tenuto duro per oltre un quarto d’ora, combattendo con il vento che faceva ondeggiare pericolosamente il van, per lasciare ai mezzi di soccorso sopraggiunti l’onere di completare il salvataggio. Il mezzo è stato poi imbragato e tratto in salvo, con il conducente ferito, ma non in pericolo di vita. Il poliziotto poteva tirare un meritato sospiro di sollievo, mentre già sui social le foto del suo atto riscuotevano centinaia di “like” e addirittura facevano inneggiare a una medaglia che premiasse tanto eroico sforzo.

Soprannominato “Motorway Martin” dai colleghi, Willis è sembrato nell’occasione molto più simile all’omonimo Bruce, protagonista di tanti film d’azione, che a un normale agente di polizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home