LEGGI E POLITICA

Francia antidumping: gli autisti distaccati obbligati a iscriversi a un portale pagando 40 euro

18 dicembre 2017

Novità per gli autotrasportatori distaccati in Francia. Sulla base di un decreto adottato lo scorso 3 maggio (n.2017-751), chi vorrà operare in territorio francese dovrà registrarsi al portale SIPSIpresso il sito ufficiale del Ministero del Lavoro francese, al costo di 40 euro.

Per registrarsi clicca qui 

In sintesi, il decreto prevede che tutte le aziende straniere che distaccano dei dipendenti anch’essi stranieri sul territorio francese debbano, prima della trasfertacreare un account e compilare una dichiarazione preliminare di distaccoQuesta dichiarazione deve essere compilata per ogni dipendente distaccato e per ogni trasfertaVa precisato che per la legislazione francese si considerano distaccati sia gli autisti impegnati in Francia nelle operazioni di cabotaggiosia i conducenti che effettuano qualsiasi trasporto da e per il territorio francese essendo impiegati in aziende che non abbiano la sede legale in Francia.

La norma dovrebbe entrare in vigore dal 1° gennaio 2018giorno successivo alla pubblicazione del decreto ministeriale che stabilisce le condizioni per l'attuazione e il funzionamento del sistema di pagamento elettronico sulla Gazzetta Ufficiale francese. Tuttavia tale data è solo indicativa, dato che il lavoro di adeguamento normativo e tecnico si annuncia piuttosto lungo, tale da posticipare l’entrata in vigore. Allo stato attuale, infatti, pare chel'Amministrazione francese non sia in grado di specificare le modalità tecniche previste per l'attuazione della nuova tassa prevista, in particolare a causa del fatto che tale misura è nella competenza decisionale del Governo.

Chi voglia leggersi il decreto – in lingua originale – lo può trovare al seguente link:

https://www.legifrance.gouv.fr/eli/decret/2017/5/5/ETST1634085D/jo/texte

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home