FINANZA E MERCATO

Daimler e Foton: la joint-venture alla conquista del mercato cinese

23 febbraio 2012

Daimler e il suo partner cinese Beiqi Foton Motor hanno festeggiato il rilascio della licenza commerciale alla joint-venture Beijing Foton Daimler Automotive (BFDA). La sede produttiva sarà nello stabilimento di Foton Auman nel distretto Huairou di Pechino.

Con la nascita di questa società la divisione Veicoli Industriali Daimler sarà protagonista di un mercato, quello cinese, che negli ultimi cinque anni è raddoppiato raggiungendo volumi di vendita superiori al milione di autocarri. Nel 2011 pesava per circa il 40% dell’intero mercato mondiale di veicoli industriali medi e pesanti.

Particolarmente euforico Andreas Renschler, membro del Consiglio Direttivo di Daimler AG e Responsabile della divisione Daimler Trucks: «Con la costituzione della BFDA abbiamo compiuto un ulteriore passo avanti nella strategia di crescita globale Daimler Trucks e nell’ampliamento del nostro portfolio prodotti in Cina: la partecipazione al 50% nella Beijing Foton Daimler Automotive ci consentirà di assumere un ruolo chiave sul mercato degli autocarri cinese, caratterizzato da volumi di vendita crescenti».

« Grazie alla Beijing Foton Daimler Automotive, la collaborazione strategia e operativa tra tra Daimler Trucks e Beiqi Foton si intensificherà ulteriormente», ha commentato Xu Heyi, presidente del Consiglio Direttivo di BAIC, azionista di maggioranza della Foton.

Con l’occasione è stato eletto Wu Yuejun di Foton presidente della BFDA e Stefan Albrecht di Daimler come executive vice president.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home