UFFICIO TRAFFICO

Riposo settimanale lungo in cabina: anche in Spagna scatterà il divieto

27 gennaio 2018

Anche la Spagna si convertirà presto al divieto di riposo in cabina. Dopo Francia, Belgio, Germania, Regno Unito e Paesi Bassi anche il paese iberico sta lavorando sulla riforma di 14 normative che interessano il trasporto terrestre. E tra queste c’è anche l’adeguamento a quell’interpretazione del regolamento (CE) n. 561/2006, confermata anche dalla Corte di Giustizia europea in una sentenza del 20 dicembre 2017, secondo cui il riposo in cabina settimanale, oltre cioè le 45 ore, non potrebbe essere svolto in cabina.   

L’insieme delle nuove norme, compresa quella sul divieto di riposo settimanale in cabina, dovrebbe entrare in vigore il prossimo 1° luglio 2018 e prevede che la sanzione a chi non ottempera a tale divieto sarà parametrata al tempo effettivamente trascorso in cabina nel corso del riposo: tanto questo sarà maggiore, tanto più sarà consistente la sanzione.

La normativa è chiaramente orientata a bloccare la concorrenza in dumping di vettori dell’Europa dell’Est, che spesso fanno trascorrere ai propri autisti periodi molti lunghi lontano dal paese di residenza, vivendo in condizioni precarie. In questo modo dovrebbero essere costrette a trovare una sistemazione adeguata e dignitosa per questi conducenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home