UFFICIO TRAFFICO

Scatta il pedaggio per veicoli merci sulle strade dell’Estonia

5 febbraio 2018

Anche l’Estonia introduce dei pedaggi su strade pubbliche che interessano per adesso esclusivamente i veicoli adibiti al trasporto merci. Ovviamente, il pedaggio, introdotto da inizio anno, cambia in relazione al tonnellaggio dei veicoli, al numero degli assi e alla classe di inquinamento. Si parte, comunque, da una fascia superiore alle 3,5 tonnellate.

Il pagamento del pedaggio va saldato prima del viaggio e, automaticamente, verrà salvata una ricevuta elettronica (la si trova eventualmente sul sito www.roadtoll.ee/eng), senza che così sia necessario portarne una copia in cabina.

Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito sia presso i terminali che si trovano negli uffici di servizi stradale (www.mnt.ee) sia alla frontiera sia con le altre modalità indicate nel sito www.roadtoll.ee/eng.

In caso di trasgressioni, le sanzioni sono previste sia gli autisti, sia il proprietario del veicolo e consiste, oltre che in una multa, anche in alcuni casi nel fermo del veicolo stesso.

Ecco l’ammontare dei pedaggi

VEICOLI DI MASSA COMPLESSIVA > 3,5 TON E FINO A 12 TON (IN EURO)

classe emissioni

numeri di assi

1 g

7 gg

30 gg

90 gg

365 gg

Tutte

Tutti

9

25

50

125

500

 

VEICOLI DI MASSA SUPERIORE ALLE 12 TON (IN EURO)

Classe emissioni

Numero di assi

1 g

7 gg

30 gg

90 gg

365 gg

Euro 0

Euro I

Euro II

Fino a 3

12

45

90

225

900

4 e più

12

65

130

325

1300

Euro III

Fino a 3

11

40

80

200

800

4 e più

12

60

120

300

1200

Euro IV

Euro V

Fino a 3

10

35

70

175

700

4 e più

12

55

110

275

1100

Euro VI e meno inquinanti

Fino a 3

10

30

60

150

600

4 e più

12

50

100

250

1000

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home