ACQUISTI

Commerciali Volkswagen, a gennaio 2018 consegnati 34.500 veicoli

20 febbraio 2018

Crafter e Amarok in crescita significativa, ma le vendite restano inferiori a dicembre 2017, specie in Europa Occidentale

Inizio 2018 in chiaroscuro per Volkswagen Commercial Vehicles. A gennaio la casa tedesca ha consegnato 34.500 veicoli in tutto il mondo, in calo dell’1,4% rispetto a dicembre 2017. Questa diminuzione viene spiegata dal costruttore con la sospensione temporanea delle consegne del Trasformer T6, a causa dell’immatricolazione delle autovetture.

In particolare, in Europa occidentale, sono state vendute 21.400 unità (-11,5%), mentre in Europa orientale le consegne sono aumentate del 5,9% (2.800 mezzi). In Sudamerica sono stati commercializzati 4.900 veicoli (crescita del 37%). Segno positivo anche per l’Africa (+58,7% e 1.400 veicoli), la regione Asia-Pacifico (+17,5% e 1.700 veicoli) e il Medio Oriente (+7,4% e 1.600 veicoli). Sotto quota invece il Nord America (Messico) che ha venduto 650 veicoli (-9,7%).

Guardando ai modelli di gamma, sempre a gennaio, appaiono in crescita Amarok (7.500 pezzi contro 6.200; +20,4%) e soprattutto Crafter (3.400 veicoli contro 2.300; +45,7%). In sensibile calo invece i modelli T (10.600 mezzi contro 13.200; -19,8%) e lieve flessione per i Caddy (13.000 veicoli contro 13.200; -1,6%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home