UFFICIO TRAFFICO

Società di trasporto rifiuti priva di autorizzazioni scoperta per… l’abbandono di un divano

6 marzo 2018

Trasporto abusivo di rifiuti: è questa l’accusa di cui deve rispondere un’azienda di autotrasporto di Milano, sprovvista delle autorizzazioni necessarie per lavorare in questo settore e dell’iscrizione all’Albo dei Gestori Ambientali. Tutto in realtà è partito per puro caso, quando due giorni fa gli agenti della polizia municipale di Grugliasco hanno notato un divano abbandonato lungo una via cittadina. Sul divano però c’era ancora apposta una targhetta che identificava la ditta proprietaria. Sentita la ditta però questa si è giustificata facendo presente che aveva deciso di rinnovare il divano, ne aveva acquistato uno nuovo e il vecchio gli era stato ritirato contestualmente.

A quel punto è diventato necessario ascoltare la catena commerciale che aveva venduto il divano, che si è giustificata dicendo che rispetto ai servizi di trasporto si affida a una ditta terza. E proprio andando a effettuare una verifica presso questa ditta gli agenti della polizia hanno scoperto che era normalmente attiva nel trasporto di rifiuti in più settori, ma non si era mai preoccupata di mettersi in regola.

Bisogna aggiungere che, insieme al titolare della ditta, è stato denunciato anche l’autista del camion con l’accusa di «abbandono di rifiuti». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home