UFFICIO TRAFFICO

Napoli: rapina con sequestro dell'autista a un camion di surgelati. Sei arrestati

6 marzo 2018

Era partito dalla provincia di Ravenna e trasportava nel semirimorchio frigo più di 30.000 euro di prodotti surgelati. Ma quando è giunto stamattina sull’Asse mediano in prossimità di Napoli, all’uscita di Casoria, l'autista ravennate di 58 anni si è visto tagliare la strada da due vetture dalle quali sono scese sei persone con i volti coperti da sciarpe. Con le armi in pugno (rivelatisi poi giocattolo) hanno intimato all’autista del camion di scendere e lo hanno fatto salire a forza a bordo di una delle vetture. Quindi, uno dei sei si è messo al volante del camion, ha piazzato il jammer che serve a eludere il controllo satellitare ed è ripartito seguito dalle vetture. Ma una pattuglia dei carabinieri di passaggio in zona ha visto gli ultimi movimenti della banda e quindi il camion ripartire, ha capito che qualcosa non andava. Così ha allertato il comando di Marcianise (Caserta) affinché inviasse dei rinforzi.

Tempo pochi minuti, in effetti, sono arrivate altre pattuglie e soltanto così è stato possibile inseguire non soltanto il camion, ma anche le due vetture che, per tentare la fuga, avevano preso direzioni diverse.

Bloccati i veicoli e arrestata la banda, i carabinieri hanno appurato che i sei componenti di età diverse (dai 56 ai 30 anni) erano tutti di Napoli. Sono stati condotti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home