ACQUISTI

E se il meccanico è…donna?

8 marzo 2018

Si chiama Natascia, ha poco più di 20 anni e l’ambizione di diventare capo officina della O.R.M.I.A., l’officina autorizzata Scania di Fiano Romano

Donne e motori… e qui ci fermiamo perché la rima finale, che vuole questi due mondi distanti, nel nostro caso (e in tanti altri) è assolutamente errata. Perché la storia che raccontiamo oggi è quella di Natascia, una ragazza, pardon un meccanico, che ripara veicoli industriali presso l’officina O.R.M.I.A. di Fiano Romano. Natascia è giovane ma ha le idee chiare e un giorno diventare capo officina. Oggi è brava nelle diagnosi con il computer e nel contempo non disdegna di sporcarsi le mani e svolgere i lavori più pesanti. E ben presto la O.R.M.I.A. consentirà a Natascia di effettuare da sola l’assistenza 24 ore su 24 su strada con il furgone allestito a officina mobile.

A volere Natascia nel team è stata un’altra donna, Alessandra Lucaroni, titolare dell’officina romana «Ci è arrivato il curriculum di Natascia ed ho pensato che questa è una sfida che voglio cogliere, assumere un meccanico donna e dimostrare che, con tanta passione e determinazione, lavorando duramente, anche una donna può fare questo lavoro. Inizialmente mio padre e il capofficina erano molto titubanti ma adesso, a distanza di qualche mese, si sono ricreduti. Natascia è molto determinata, ha una grande passione per questo lavoro e molta voglia di crescere e imparare tutti i segreti del mestiere».

Una passione per il camion nata sui banchi di scuola
Nel 2014 Natascia, che studia in un istituto Alberghiero, mostra uno spiccato interesse in quello che accade in un’altra aula della stessa scuola, dove si formano i futuri meccanici. Natascia ha una grande passione per i motori e per la sua moto da cross. Incoraggiata dagli insegnanti, lascia l’indirizzo alberghiero e si unisce al gruppo che studia i motori dando decisamente una sterzata al suo futuro professionale.
Terminati gli studi, Natascia inizia riparando automobili ma il suo obiettivo è diventare meccanico di camion. Invia così il suo curriculum a molte aziende e la prima a rispondere e credere in questa ventenne ragazza di Foligno è Alessandra, responsabile dell’Officina autorizzata Scania, che assiste i clienti di una vasta area del centro Italia.
Natascia è felice di lavorare sui motori Scania «Oltre che potenti e affidabili sono costruiti molto razionalmente ed è facile ripararli. Tutte le parti del motore si raggiungono con facilità, i tempi di intervento si riducono e noi meccanici facciamo meno fatica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home