LOGISTICA

Piattaforma logistica del fresco: partiti i lavori presso la Consulta

2 marzo 2012
È passato nella fase operativa il gruppo di lavoro che deve concretizzare gli interventi funzionali a realizzare la piattaforma logistica del fresco di Cesena. Primo incontro a Roma, presso la Consulta Generale per l'Autotrasporto e per la Logistica, insediata nel Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti e presieduta da Bartolomeo Giachino.
La piattaforma, inserita negli obiettivi del Piano Nazionale della Logistica, verrà finanziata dal Comune di Cesena, presente all’incontro tramite l’assessore Maura Miserocchi, stanzierà il capitale per partire (100 mila euro) e ha contribuito alla costituzione del gruppo di lavoro a cui partecipano, oltre al presidente della Consulta, il responsabile del Comitato Scientifico Rocco Giordano, e rappresentanti di trasportatori e committenti (Alberto Armuzzi e Massimo Bagnoli indicati dalla Consulta, Cesare Trevisani e Gianni Bonora indicati dal Comune).
Il gruppo sta studiando le iniziative per ottimizzare il ciclo operativo e commerciale dei prodotti del settore, per valorizzare le relazioni di rete e di distretto, per realizzare strutture per il consolidamento dei prodotti, migliorando il processo di ritiro, raccolta e preparazione dei carichi; per migliorare le procedure di assegnazione dei carichi agli operatori del trasporto; per rafforzare il sistema combinato ferroviario dedicato per le altre aree; per consolidare la relazione fra le imprese e i distretti; per definire e implementare il supporto telematico ITC per l’intera catena logistica.
Per Cesena e l’intera Romagna si tratta di un’opportunità economica strategica – come ha anche sottolineato il sindaco Paolo Lucchi – anche perché consente di accrescere la competitività di un settore tipico del territorio e di evolverlo dal punto di vista dei processi e delle tecnologie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home