UFFICIO TRAFFICO

Dopo l'incidente mortale del 26 marzo, ancora uno scontro tra trattori al VTE di Genova

11 aprile 2018

C’è qualcosa che non gira per il giusto verso nel terminal container di Voltri, a Genova. Perché nell’arco di un paio di settimane si sono verificati due gravi incidenti senza giustificazioni apparenti. Il primo, lo ricorderete, c’è stato lo scorso 26 marzo ed è costato la vita a un autista di 60 anni, Eugenio Fata, investito dopo essere sceso dal camion per chiedere informazioni. Mentre stava tornando indietro per risalire sul proprio mezzo, un altro veicolo pesante in manovra lo ha investito. L’autista di quest’ultimo mezzo è indagato per omicidio colposo.

Ieri stava per andare in onda quasi un bis, perché si sono urtati nell’area delle banchine di movimentazione due dei trattori che servono a manovrare i container guidati da due soci della Culmv. Uno dei due autisti è rimasto incastrato nelle lamiere contorte del mezzo. A quanto è stato ricostruito uno dei due trattori era vuoto, mentre l’altro stava spostando un container, ma a ribaltarsi dopo l’impatto è stato quello scarico. 

Entrambi i feriti sono stati portati all’ospedale di Voltri in codice giallo, ma uno dei due versa sicuramente in condizioni più critiche. I medici, comunque, sostengono che non dovrebbero essere in pericolo di vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home