UFFICIO TRAFFICO

1 luglio 2018: 40 mila chilometri in Germania diventano a pagamento

9 maggio 2018

Dal prossimo 1° luglio, tutti i 40.000 chilometri di strade federali della Germania (Bundesstraßen) saranno soggetti al pedaggio elettronico per i veicoli dalle 7,5 tonnellate.

Già da alcuni anni, transitare sulle autostrade tedesche e su alcune strade statali a doppia corsia per gli autocarri è assoggettato al apposito pedaggio, assolto in maniera elettronica, basato su quattro classi di tassazione, distinguendo gli autocarri a 2 assi, a 3 assi, a 4 assi e a 5 o più assi, oltre al grado di inquinamento secondo la categoria Euro di appartenenza del motore.

È necessario quindi registrarsi in tempo utile e utilizzare il Toll Collect Box del gestore del sistema di pedaggio. Le on board unit Toll Collect GmbH già in uso rimangono valide anche per il pedaggio tedesco esteso e non devono essere sostituite.

«La sicurezza nell'erogazione del servizio ai nostri clienti è prioritaria – afferma ad esempio Jürgen Steinmeyer, responsabile pedaggi DKV Euro Service – A partire dal 1° luglio 2018, solo la on board unit del gestore di pedaggi Toll Collect sarà in grado di garantire ufficialmente la fatturazione del pedaggio sulle strade statali tedesche. I box di pedaggio transnazionali e conformi EETS, come DKV Box Europe, sono attualmente solo all’inizio del rispettivo processo di registrazione e quest’ultimo non potrà sicuramente essere completato entro il 1o luglio 2018. Poiché ogni fornitore EETS riceve le stesse informazioni da Toll Collect, ciò vale in egual misura per tutti i fornitori».

Per calcolare il costo del pedaggio in Germania è possibile collegarsi sul sito DKV.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home