ACQUISTI

Autostrade elettriche, al via progetto in Germania con Scania

8 giugno 2018

Il Governo tedesco ha incaricato la Volkswagen Group Research, insieme alla casa svedese e a Siemens, di predisporre un progetto di ricerca che sperimenterà e svilupperà la tecnologia delle “eHighways”

Dopo le sperimentazioni avviate in Svezia, anche la Germania si lancia nel settore delle “autostrade elettrificate”. Il Governo tedesco ha infatti deciso di cofinanziare un programma di ricerca per testare e sviluppare la tecnologia necessaria alle “eHighways”, attraverso risorse stanziate dal BMUB (Ministero federale dell'ambiente, della tutela della natura e della sicurezza nucleare).

Il “Trucks for German eHighways” ha l’obiettivo di ridurre le emissioni di carbonio nel trasporto pesante ‘long distance’. Il progetto sarà gestito da Volkswagen Group Research, insieme a Siemens, che contribuirà con gli studi sull’elettrificazione delle vetture e analizzando sinergie di ricerca per l’elettrificazione dei veicoli pesanti. Scania fornirà invece i veicoli ibridi elettrici per il trasporto a lungo raggio. In particolare, nella fase A del progetto, Scania metterà a disposizione due prototipi di veicoli ibridi elettrici per il trasporto a lungo raggio con due differenti sistemi di propulsione: singola batteria con capacità di 15 kWh; diverse batterie per una maggiore capacità. Così come in Svezia, anche i mezzi impiegati in Germania saranno dotati di un collettore di potenza a pantografo di Siemens, montato sul telaio dietro alla cabina.

La ricerca è al momento in una fase preliminare precedente l’avvio di test su strade pubbliche tedesche, con l’energia elettrica fornita delle linee aeree. Questa seconda fase comincerà nel corso del 2019 e 2020, quando i veicoli ad alimentazione elettrica verranno provati su tre nuove autostrade elettriche sul suolo tedesco. Una verrà costruita in Schleswig-Holstein, sull’autostrada A1 vicino a Lubecca, una ad Hessen, sull’autostrada A5 a sud di Francoforte, e la terza in Baden-Württemberg, sull’autostrada federale B462.

«Nel progetto tedesco - ha sottolineato Christer Thorén, project manager Scania per la tecnologia delle strade elettrificate - le più importanti aree di ricerca saranno analizzare e ottimizzare il sistema di propulsione, la gestione dell’energia, la trasmissione ibrida, l’invecchiamento delle batterie e il sistema di raffreddamento di nuova generazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home