UFFICIO TRAFFICO

Interporto di Trento: fa a fuoco un veicolo con dentro un autista. Distrutti quattro mezzi

25 giugno 2018

Erano poco prima delle nove di domenica 24 giugno quando un incendio è divampato all’Interporto di Trento, non molto distante dalla ditta Arcese rimasta comunque estranea all’accaduto. A causare il rogo sembra sia stato un autista lituano di 41 anni, il quale dopo essersi svegliato, ha deciso di fare colazione usando – evidentemente in modo inappropriato – un fornelletto. Ma ovviamente sono soltanto ipotesi al vaglio degli inquirenti. Ciò che è certo è che il camion del lituano è andato a fuoco, distruggendo completamente anche quello che gli era parcheggiato accanto. Altri due veicoli appena un po’ più distanti hanno subito pesanti danni

Nell’arco di poco tempo sono giunti di vigili del fuoco di Trento che hanno usato molta schiuma per evitare che le fiamme coinvolgessero altri veicoli in sosta.

L’autista lituano è stato soccorso e trasportato in ospedale. Gli sono state riscontrate ferite e ustioni di primo grado, in particolare al volto. Molto più preoccupante, però, è apparso il suo stato di shock, dovuto evidentemente al fatto di essersi trovato nella cabina del veicolo circondato dalle fiamme. Qualche testimone parla anche di piccole esplosioni dovute molto probabilmente all’incendio dei serbatoi del camion.

Per quantificare i danni è ancora presto, anche se sicuramente, oltre ai veicoli distrutti e a quelli danneggiati, ci sono anche quelli derivanti dal fermo obbligato dei veicoli. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home