LEGGI E POLITICA

Agenzia Dogane: senza indicazione della targa del veicolo in fattura elettronica si perde il rimborso accise

25 giugno 2018

Venerdì prossimo, 29 giugno, il consiglio dei ministri dovrebbe varare il decreto che contiene tra le altre cose il rinvio della fatturazione elettronica per cessioni di carburanti inizialmente previsto a partire dal 1° luglio 2018 e fatto slittare al 1° gennaio 2019. Intanto però bisogna prendere nota di una nota dell’Agenzia delle Dogane (la n. 64837 del 7 giugno 2018) molto importante perché fornisce chiarimenti proprio rispetto ai risvolti della fatturazione sui rimborsi delle accise sul gasolio. La nota, infatti, chiarisce che, sebbene la normativa non preveda l’indicazione della targa del veicolo nella fattura elettronica, per ottenere il rimborso delle accise sul gasolio è necessario che la stessa fattura contenga anche tale indicazione.

Questo quindi significa che la targa del veicolo dovrà essere indicata nella fattura non soltanto dal 1° gennaio 2019, quando scatterà cioè l’obbligo, ma anche da coloro che in anticipo sui tempi volessero adottare volontariamente la fatturazione elettronica. A questo scopo l’Agenzia delle Dogane ha pubblicato documenti, provvedimenti e aggiornamenti per allineare le regole tecniche per l’emissione e la ricezione delle fatture elettroniche alla prassi operativa del gestori degli impianti, agli standard tecnici del Sistema di interscambio dati dell’Agenzia e alle necessità dei fruitori del servizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home