ACQUISTI

Platooning, MAN e DB Schenker testano un convoglio di camion in condizioni reali

2 luglio 2018

La Casa del Leone e il primo fornitore di servizi logistici al mondo stanno utilizzando due veicoli collegati digitalmente sull’autostrada tedesca A9 nel normale traffico quotidiano 

Dopo i test su percorsi chiusi o in condizioni di traffico controllato, il platooning affronta il mondo reale. In Germania è iniziato il primo impiego effettivo al mondo di un convoglio di truck in rete, con un progetto sperimentale di DB Schenker, Man Truck & Bus e Hochschule Fresenius - University of Applied Sciences. 

Il progetto è iniziato con una fase di test sull'autostrada A9, dove DB Schenker, primo fornitore di servizi logistici al mondo, sta utilizzando su strada due veicoli Man collegati in rete.

Il convoglio di camion è partito dalla filiale DB Schenker di Neufahrn, vicino a Monaco di Baviera, con destinazione Norimberga, alla presenza del ministro federale dei Trasporti e Infrastrutture Digitali, Andreas Scheuer. Il governo federale sta attualmente finanziando il progetto pilota con circa 2 milioni di euro.

I test sono iniziati il 25 giugno lungo un percorso di 145 chilometriFino all’inizio di agosto i veicoli saranno scarichi; successivamente verranno impiegati in condizione di normale utilizzo con carichi di componenti meccaniche, bevande o carta. Durante i test, la tecnologia platooning sarà ulteriormente ottimizzata, per esempio per quanto riguarda la sicurezza del sistema, il consumo di carburante e un migliore utilizzo delle autostrade. L’obiettivo dei partner del progetto è ottenere un miglioramento dei sistemi di trasporto, delle infrastrutture e di ricevere un positivo riscontro anche dagli autisti.

Dall’inizio della collaborazione nel maggio 2017 alla consegna dei veicoli da parte di Man nel febbraio di quest'anno, gli autisti hanno partecipato a sessioni di formazione specifiche. Gli effetti psicosociali e neurofisiologici della nuova tecnologia sui conducenti saranno esaminati dalla Hochschule Fresenius con uno studio mirato. Ciò consentirà di acquisire importanti informazioni e sviluppare ulteriormente la professionalità degli autisti. 

«È un progetto che segna, per il trasporto su strada, l’inizio di un futuro automatizzato e in rete – ha spiegato Scheuer - Portiamo la tecnologia di domani sulle strade di oggi, verificando le possibilità di interazione intelligente tra uomo e macchina». «Questo primo test in Germania stabilirà nuovi standard nel mondo della logistica e i nostri clienti saranno i primi a trarne vantaggio», ha dichiarato Alexander Doll, DB Board member for Freight Transport and Logistics. 

«Non si tratta solo di utilizzare una tecnologia - ha aggiunto infine Joachim Drees, CEO di MAN Truck & Bus AG - ma di integrarla efficacemente nell’intera catena logistica».

Ricordiamo che il platooning è un sistema in cui almeno due camion viaggiano su strada in convoglio supportati da sistemi di assistenza alla guida. Tutti i veicoli del “platoon” sono collegati tra loro da una serie di sensori che garantiscono la costante comunicazione tra i veicoli: il primo mezzo imposta velocità e direzione, gli altri seguono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home