LOGISTICA

Piattaforma logistica del fresco: prima riunione operativa

9 marzo 2012
Il Piano della Logistica fa un passo concreto in avanti con la fase operativa della piattaforma logistica di Cesena, per la quale si è riunito a Roma il gruppo di lavoro che deve definire il programma attuativo degli interventi. L'incontro si è svolto nella sede della Cosulta Generale per l'Autotrasporto e per la Logistica e ha visto partecipare per la Consulta il Presidente Bartolomeo Giachino e il professor Rocco Giordano, mentre il Comune di Cesena (designato come soggetto attuatore) era rappresentato dall’Assessore alla Mobilità e Lavori Pubblici Maura Miserocchi e dal Direttore Vittorio Severi; a completare il tavolo Alberto Armuzzi e Massimo Bagnoli (indicati dalla Consulta), Cesare Trevisani e Gianni Bonora (indicati dal Comune) in rappresentanza delle aziende della filiera agroalimentare e del trasporto. "L'obiettivo che il gruppo di lavoro si è prefissato - riferisce l'Assessore Miserocchi - è quello di sviluppare nel giro di qualche mese la progettazione della piattaforma della filiera agroalimentare del fresco, secondo le linee di indirizzo indicate per i Piani di Filiera contenuti nel Piano Nazionale della Logistica, del qual fa parte la piattaforma di Cesena.
Nel concreto si tratterà, dice il prof. Rocco Giordano di mettere a punto le iniziative necessarie per migliorare il ciclo operativo e commerciale dei prodotti del settore agroalimentare, valorizzando le relazioni di rete e di distretto sul territorio; realizzare strutture per il consolidamento dei prodotti, migliorando il processo di ritiro, raccolta e preparazione dei carichi; di ottimizzare le procedure di assegnazione dei carichi agli operatori del trasporto; di rafforzare il sistema combinato ferroviario dedicato per le altre aree; consolidare la relazione fra le imprese e i distretti; definire e implementare il supporto telematico ITC per l'intera catena logistica; promuovere accordi di settore per la filiera agricola". "La realizzazione a Cesena della piattaforma logistica del fresco – che ho promosso con grande convinzione dice il Presidente della Consulta Bartolomeo Giachino - rappresenta una grandissima opportunità per l’ economia del nostro Paese, dai produttori agricoli ai trasportatori sino alle industrie di trasformazione e di distribuzione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home