ACQUISTI

Traxon ZF, la trasmissione ‘predice’ la propria manutenzione

17 luglio 2018

Con l’inserimento della funzione di manutenzione predittiva gli intervalli di controllo della trasmissione saranno adeguati alla reale frequenza di utilizzo

Una nuova soluzione digitale amplia il portfolio di prodotti destinati ai veicoli industriali e commerciali di ZF. Il sistema modulare di trasmissione Traxon presenterà dal 2019 – su richiesta – la funzione di manutenzione predittiva. Gli operatori di flotte potranno in questo modo monitorare attraverso il cloud lo stato di singoli componenti critici, quali l’olio per il cambio oppure i dischi della frizione. Sarà così possibile pianificare gli intervalli di manutenzione, accorciando i tempi di inattività dei veicoli ed evitando fermi per guasto. Il tutto nell’ottica di riduzione dei costi e per allungare la durata della trasmissione stessa.

Per la funzione predittiva ZF utilizza moduli di trasmissione già integrati nel veicolo che trasmettono informazioni sullo stato della trasmissione al cloud del produttore dei componenti originali (OEM) del mezzo. La piattaforma dati dell’OEM è in contatto a sua volta con il cloud ZF, che può perciò utilizzare i dati primari ricevuti per compilare relazioni dettagliate sullo stato dei componenti della trasmissione. Queste vengono lette dall’OEM oppure dall’operatore di flotte e possono essere usate per pianificare proattivamente gli interventi di manutenzione. La sostituzione o riparazione tempestiva dei componenti interessati potrà così evitare inutili e costosi guasti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home